Muore 26enne residente a Negrar dopo essersi sentito male in acqua a Jesolo

Era in compagnia di un'amica in pedalò al largo un centinaio di metri dalla riva, poi l'incidente fatale. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo dopo l'intervento del bagnino e del 118

Jesolo - immagine di repertorio

Morte improvvisa a Jesolo lido nel pomeriggio di martedì, così come riferito da VeneziaToday. L'allarme verso le 14.30 nella zona antistante l'hotel Mondial, più o meno a metà strada tra piazza Marconi e l'ospedale. Vittima un ragazzo di 26 anni di nazionalità romena e residente a Negrar nella provincia di Verona, che si è sentito male in acqua: era uscito in pedalò assieme ad un'amica e successivamente, giunto ad un centinaio di metri da riva, si sarebbe immerso parzialmente in acqua, pur non sapendo nuotare, tenendosi aggrappato all'imbarcazione.

Poi qualcosa è andato storto: il giovane ha perso l'appiglio e si è ritrovato in difficoltà, annaspando e andando sott'acqua. Subito un bagnino della Jesolmare si è accorto della situazione di pericolo e si è tuffato, raggiungendo a nuoto il malcapitato e riuscendo a riportarlo a riva, dove ha iniziato a praticargli le manovre di rianimazione. È stato raggiunto anche dal personale del 118 con l'ambulanza, ma purtroppo ogni sforzo è stato inutile. Poco più tardi il corpo, ormai senza vita, è stato coperto con un telo. Sul posto sono arrivati anche gli operatori della capitaneria di porto e gli agenti della polizia locale. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va in fiera a gustarsi un risotto. Al ritorno non trova più due portiere

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 20 al 22 settembre 2019

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

Torna su
VeronaSera è in caricamento