Si è spento il 17enne di Bovolone, ricoverato dopo il tragico incidente a Cerea

Non sono bastati gli sforzi dei medici per salvare la vita del ragazzo minorenne rimasto gravemente ferito e ricoverato a Legnago dopo il violento impatto nella notte a Cerea

l'auto devastata dopo l'incidente stradale di Cerea

Non ce l'ha fatta il 17enne L. B. di Bovolone, ricoverato con prognosi riservata all'ospedale "Mater Salutis" di Legnago dopo l'incidente della scorsa notte a Cerea. Il giovane era in auto insieme ad altri quattro amici, tutti rimasti feriti, lui era il più grave. Subito portato in ospedale in codice rosso, le sue condizioni questa mattina erano parse particolarmente gravi, poi è arrivata nelle ultime ore la tragica notizia del decesso

I cinque giovani viaggiavano a bordo di una Polo guidata da un ragazzo italiano del '99 anche lui di Bovolone. Tutti insieme avevano trascorso la serata presso una paninoteca di San Pietro di Legnago. Il fatale impatto è avvenuto intorno alla mezzanotte e mezza, dopo che l'auto era uscita di strada finendo in un fosso lungo via Calcara a Cerea

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Morto a 53anni sulla A22: forse un colpo di sonno la causa dello schianto

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento