Monteforte. Rubato da un cantiere un macchinario del peso di 50 quintali

Il 3 maggio, quando gli operai sono tornati al cantiere di via Alpone, hanno subito notato che la mini pala era sparita. Il titolare dell'azienda si è quindi rivolto ai carabinieri per denunciare il 10° furto in 27 anni di attività

Un furto del valore tra i 60mila e i 70mila euro circa è stato messo a segno nei giorni scorsi a Monteforte D'Alpone, presso il cantiere della ditta Tecnoelectra, che stava svolgendo i lavori di interramento di una linea di mediatensione per conto di Enel distribuzione. 
La mattina del 3 maggio, quando i dipendenti sono arrivati sul posto di lavoro di via Alpone, hanno subito notato che mancava qualcosa: la mini pala, lasciata sul posto il 29 aprile, insieme ad altri macchinari, era sparita. Si tratta di una una macchina operatrice marca Takeuchi, modello TL240, con attaccata una benna miscelatrice. Oltre a quella, i furfanti si sono appropriati anche di una benna da escavatore di 40 centimetri. 

Willi Pedron, titolare dell'azienda e residente a Camposampiero (Padova), si è recato la mattina stessa dai carabinieri della stazione locale per deunciare il furto della macchina operatrice del peso di 50 quintali, targata AJE342 e con numero di serie 224000459. 

L'azienda padovana, che era assicurata, conta 50 dipendenti e lavora, principalmente per Enel distribuzione, in tutto il Veneto, arrivando a subire 10 furti di questo tipo in 27 anni di attività. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari, ipotesi malore: muore imprenditore in Transpolesana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 febbraio 2020

  • Rubavano dalla cassa del negozio per cui lavoravano: commesse in manette

  • Preleva 1.500 euro con un bancomat rubato, scoperto e denunciato

  • Tre persone portate in ospedale dopo un scontro frontale tra due auto

  • Finalmente insieme a Verona i vincitori del concorso di San Valentino

Torna su
VeronaSera è in caricamento