Minori sorpresi in una sala scommesse: guai in arrivo per il titolare

Su segnalazione di alcuni genitori preoccupati, gli agenti della Questura di Verona hanno dato il via ai controlli, che hanno portato all'esercente una sanzione di quasi 20mila euro e l'avvio del procedimento di sospensione della licenza

Solamente pochi giorni fa le anteprime del "Libro blu" dell'Agenzia nazionale delle Dogane e dei Monopoli richiamava l'attenzione sull'aumento del volume d'affari del gioco d'azzardo: solamente nella nostra provincia infatti, nel corso del 2017, i veronesi avrebbero speso 1114 euro a persona, mentre in tutta la Regione il giro di denaro ha toccato i 6 miliardi e 106 milioni di euro. 
Una questione che dovrebbe riguardare solamente i maggiorenni e che invece in alcuni casi tocca anche coloro che non hanno ancora compiuto i 18 anni. Una sala scommesse e videolottery di Castel d'Azzano è infatti stata pesantemente multata proprio per questo tipo di violazioni ed è in attesa di ricevere dalla Questura il provvedimento di sospensione della licenza per 30 giorni. 

I controlli hanno preso il via in seguito alle seganalazioni di alcuni genitori, i quali lamentavano la presenza di minori all'interno della sala slot, dove non potrebbero neanche entrare secondo la normativa, i quali si dedicavano anche al gioco d'azzardo. Sono così scattati i controlli da parte delle Volanti per verificare quanto denunciato dalle famiglie, con i poliziotto che avrebbero così appurato che l'esercizio era frequentato da giovani che non avevano ancora compiuto la maggiore età. 
Nell'ultimo controllo, scattato pochi giorni fa, i poliziotti avrebbero infine trovato all'interno della sala scommesse due ragazzi di 16 anni, uno dei quali avrebbe anche fatto una puntata. A carico del titolare, di origini italiane, sono così state inflitte le pesanti sanzioni: la multa sarà di circa 20 mila euro, per le tre violazioni riscontrate (due minori presenti, uno dei quali sorpreso a giocare), ed è stato avviato il procedimento per la sospensione della licenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento