Minaccia il personale che lo sorprende a rubare nel negozio: resta in carcere

Il tentato furto si è tramutato in rapina impropria quando il 53enne ha inveito contro gli addetti del punto OVS di via Mazzini. Ad arrestarlo ci hanno pensato i carabinieri di Verona

Il negozio Oviesse di via Mazzini, a Verona

Sorpreso a rubare in un negozio del centro di Verona, si sarebbe lasciato andare a pesanti minacce nei confronti del personale, finendo così in manette con l'accusa di rapina impropria. 
Era il tardo pomeriggio di domenica, quando una pattuglia della sezione radiomobile dei carabinieri di Verona, è intervenuta presso il punto OVS, situato al civico 6 di via Mazzini. Lì, poco prima, un cittadino romeno di 53 anni, senza fissa dimora e con precedenti di polizia, si sarebbe impadronito di capi di abbigliamento del valore complessivo di 40 euro, dopo aver strappato la placca antitaccheggio. L'uomo però sarebbe stato sorpreso dagli addetti alla sicurezza, ai quali avrebbe rivolto pesanti minacce, prima dell'arrivo dei militari, che lo hanno bloccato e accompagnato nelle camere di sicurezza. 
Lunedì mattina il giudice ha convalidato l'arresto, disponendo che l'uomo resti in carcere sino alla celebrazione del processo.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

  • La donna non cede al ricatto e lui pubblica sui social le sue immagini "hot"

Torna su
VeronaSera è in caricamento