Maltrattamenti in famiglia. Un uomo picchia la moglie e viene fermato

In un primo momento sembrava che l'uomo si fosse barricato in casa, mentre qualcuno aveva lanciato l'allerta anche per una presunta fuga di gas: sul posto si sono diretti vigili del fuoco, carabinieri e polizia municipale

Carabineri, vigili del fuoco e polizia locale sono intervenuti nella mattinata di martedì a Cisano di Bardolino, per quello che alla fine è risultato essere un caso di maltrattamenti in famiglia. 

Inizialmente si era temuto che un uomo si fosse barricato in casa minacciando di uccidere la moglie. Quando invece le forze dell'ordine sono arrivate all'abitazione dei coniugi stranieri, il marito si era allontanato e la donna è stata trovata con delle ferite al volto. La vittima è stata quindi portata al pronto soccorso, mentre il compagno è stato condotto in caserma. 
Sul posto inoltre era presente anche una squadra di pompieri per una sospetta fuga di gas, ma gli accertamenti hanno dato poi esito negativo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Investimento sui binari: circolazione dei treni sospesa sulla Verona-Bologna

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

Torna su
VeronaSera è in caricamento