Il maltempo costringe Acque Veronesi e Agms a rinviare gli interventi in città

Entrambe le società avevano in programma dei lavori per l'11 dicembre, ma il meteo avverso le ha spinte a rinviarli: prenderà forma quindi il 12 dicembre il cantiere di corso Milano, necessario alla riparazione di un collettore fognario danneggiato

Le difficili condizioni meteorologiche di queste ore, con neve e pioggia che si alternano su Verona e provincia, hanno costretto a rinviare i lavori previsti per l'11 dicembre a Verona. 

Alle 20 di lunedì doveva scattare l'intervento di Agsm sulla rete del teleriscaldamento in via Ca’ di Cozzi, all’incrocio con via Quinzano, che avrebbe portato ad un'interruzione del servizio di circa 6/7 ore. L'azienda invece è stata costretta a rimandare la riparazione a data da destinarsi. 
È stato invece spostato al 12 dicembre l'inizio del cantiere di Acque Veronesi in Corso Milano, che per 3 giorni vieterà il transito e la sosta delle due corsie in direzione centro, nel tratto compreso tra via Garibba e via Navasa. Questo per consentire la riparazione di un collettore fognario danneggiato.

Nel pomeriggio del 7 dicembre invece, a San Giovanni Lupatoto, il presidente di Acque Veronesi Niko Cordioli, l’assessore ai lavori pubblici Fabrizio Zerman, il presidente della Consulta del Commercio Nicola Fasoli, il referente locale di Confcommercio Enrico Miglioranzi e alcuni esercenti della zona interessata, si sono recati in sopralluogo per concordare la scaletta dei lavori in prossimità delle festività natalizie relativamente al cantiere di via Sagramosa.
Abbiamo ribadito la nostra volontà di ridurre al minimo il disturbo concentrando i lavori all’interno della vasca accanto al viale pedonale e con un movimento limitato di piccoli mezzi - ha spiegato Cordioli. - In questa maniera riusciremo ad operare durante il periodo natalizio e non interrompere di fatto i lavori. Per quanto riguarda il collegamento finale con via Sagramosa, che comporterà l’interruzione della via accanto ai negozi, abbiamo concordato con i commercianti di realizzarlo nei primi giorni dell’anno, dal 2 al 5 gennaio, in maniera da poter ripristinare la viabilità in concomitanza con i saldi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

  • Forti temporali attesi in Veneto: stato di attenzione anche nel Veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento