Madre di 5 gemelli, l'Inps le riconosce un solo bebè: scatta l'azione legale

Una 41enne residente a Napoli ma originaria di Verona, ha dato alla luce 3 gemelli nel 2015 e 2 nel 2016, ma nonostante questo non l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale non "può" riconoscerle più di un figlio

È madre di ben cinque gemelli ma dall'Inps le comunicano che può godere del Bonus Bebè per solamente uno di loro. È quanto è accaduto a Annamaria, una 41enne originaria di Verona ma residente a Napoli, che si è rivolta ad Agitalia per valutare le dovute azioni giudiziarie contro l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. 
Il 28 gennaio 2015, a Reggio Calabria, dopo una difficile gestazione, la donna ha dato alla luce tre gemelli, Francesco, Giovanni e Pietro. Rimasta poi nuovamente incinta, il 20 febbraio 2016 ha partorito ad Ascoli Piceno altre due gemelle Giovanna e Stefania. Così qualche tempo fa la madre (titolare di codice PIN Inps), ha presentato domanda telematica per beneficiare dell’assegno di natalità (il cosiddetto Bonus Bebè), essendo in possesso anche dei requisiti di reddito, oltre che ad essere madre di cinque bambini. Ma quando è arrivato il momento di inserire per via telematica il nome dei figli, il sistema si è improvvisamente bloccato, poiché ammetteva l'inserimento di un solo minore. Così la 41enne ha telefonato al Numero Verde Inps, sentendosi rispondere dal centralinista che il bonus telematicamente poteva essere richiesto per un solo bimbo e che il problema era già stato segnalato al Presidente Boeri per un caso simile verificatosi a Bergamo.
La donna quindi ha deciso di rivolgersi all’Ufficio legale Agitalia per valutare le dovute azioni giudiziarie contro l’Inps.


 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Tir a San Massimo e polemiche, l'Ass. Polato: "Benini fa del teatro inutile e irrispettoso"

  • Cronaca

    Raduno carabinieri e "Mobility Day": città blindata e modifiche alla viabilità urbana

  • Cronaca

    Bocciata dalla Consulta la legge regionale sul Veneto "minoranza linguistica"

  • WeekEnd

    Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 20 al 22 aprile 2018

I più letti della settimana

  • Domato l'incendio di Povegliano, tecnici Arpav al lavoro: "State in casa con le finestre chiuse"

  • Incendio in una ditta per la gestione dei rifiuti: massiccio intervento dei pompieri

  • Quattro medici di Verona inseriti nella lista dei trenta migliori di tutta Italia

  • Tragico scontro nelle strade di Bussolengo: morto sul posto un motociclista

  • Muore dopo un intervento al ginocchio eseguito a Negrar. Aperta un'indagine

  • Incendio a Povegliano, mezza provincia a finestre chiuse: "A scuola niente ricreazione"

Torna su
VeronaSera è in caricamento