L'annuncio del governatore Zaia: «Presenteremo piano di produzione mascherine protettive made in Veneto»

«Il coronavirus è un nemico pericoloso», ha detto Zaia invitando ancora i veneti «a stare a casa», chiedendo in particolare agli anziani di mettersi autonomamente in «isolamento fiduciario»

 

«La partita continua a preoccuparci, l'invito è di non abbassare la guardia e di restare a casa per tutti quelli che non hanno motivazioni valide per uscire di casa», così il presidente della Regione Veneto Luca Zaia nel consueto punto stampa di oggi, martedì 17 marzo. Il governatore si è poi rivolto in particolare agli anziani, chiedendo loro di organizzare la loro vita secondo un regime di «isolamento fiduciario volontario, fate in modo di non avere contatti».

«Il coronavirus è un nemico pericoloso, - ha quindi ribadito Zaia - pensate che una persona senza sintomi può da sola arrivare a contagiare fino a 10 persone». Il governatore ha quindi sottolineato l'intenzione di proseguire con la politica dei "tamponi" a quante più persone pessibili: «Mi ha fatto piacere che anche l'Oms abbia chiesto di fare i test, penso che "un tampone non faccia male a nessuno" e anzi possa servire a salvare delle vite».

Zaia ha poi ringraziato chi «lavora nei supermercati», presidi che «non si possono chiudere perché indispensabili». Il governatore ha poi spiegato che sono stati fatti i primi controlli nelle aziende venete attraverso lo Spisal: «Abbiamo controllato 60 aziende e andremo avanti tutti i giorni, lo faremo per rispetto nei confronti dei lavoratori».

Sul tema delle mascherine protettive, Zaia ha riferito di «due milioni e mezzo già contrattualizzate e in arrivo», ma ha anche sottolineato che «non c'è da fare i salti di gioia, perché abbiamo 50mila dipendenti più le case di riposo, considerate che solo per ambiente medico e paramedico ce ne vogliono 150mila al giorno circa». Il governatore ha quindi rivelato che nei prossimi giorni verrà illustrato un progetto che prevede la «realizzazione di dispositivi di sicurezza, in sostanza mascherine protettive, made in Veneto, comprese delle mascherine chirurgiche che saranno made in Veneto».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento