Verona. In libertà vigilata scappa dalla comunità in Val Sugana: viene trovato dalla Polfer in stazione

Un uomo di 65enne è stato notato dagli agenti che, in seguito ad un controllo, hanno appurato la sua situazione e riportato in comunità. A San Bonifacio è stato fermato invece un extracomunitario colpito da un'ordinanza di espulsione

Prosegue intensa l’attività di contrasto al degrado ed all’accattonaggio molesto, attuata dagli agenti della Polizia Ferroviaria presso la Stazione di Verona Porta Nuova.
Nel corso di controlli effettuati nella giornata di giovedì, gli Agenti della Polizia Ferroviaria hanno individuato un 65enne di origini trentine che girovagava per la Stazione. Dalle successive verifiche, è emerso che l’uomo, destinatario della misura di sicurezza personale della libertà vigilata, si era, volontariamente, allontanato da una comunità di accoglienza di Pergine Val Sugana. Dopo il deferimento, in stato di libertà, all’A.G., l’uomo è stato ricondotto dagli uomini della Polfer presso la comunità.

In località San Bonifacio, gli uomini della Polfer di Verona hanno, invece, provveduto a fermare un cittadino extracomunitario colpito da innumerevoli inviti a lasciare il territorio nazionale ai quali non aveva mai dato seguito. L’uomo, dalle segnalazioni pervenute, era solito pernottare nei locali della Stazione, ed assumeva un atteggiamento molesto nei confronti della collettività. Dopo il deferimento all’autorità giudiziaria, il cittadino è stato accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione della locale Questura che ha attivato le procedure di ricovero in un centro in attesa di espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento