La Lega Nord Veneta è sotto shock: tesoriere storico tenta il suicidio

Ancora non si conoscono le motivazioni di un gesto che ai più appare oggi incomprensibile. Salvato dall'intuito e da una telefonata al 118 effettuata dalla moglie mentre era in vacanza

Dopo essere rincasato a seguito della riunione del direttivo regionale che lo aveva sfiduciato, il tesoriere storico della Lega Nord Veneta Antonio Mondardo ha provato a suicidarsi tagliandosi le vene dei polsi. L'ambiente leghista è comprensibilmente ancora sotto shock dopo questo terribile episodio avvenuto nella notte tra martedì 26 e mercoledì 27 luglio.

Antonio Mondardo, commercialista 51enne nato a Cologna Veneta, era politicamente legato a Tosi prima dell'espulsione di quest'ultimo dalla Lega. A causa di alcune divergenze interne Mondardo aveva di recente presentato spontaneamente le sue dimissioni da segretario provinciale di Vicenza, dimissioni poi ritirate ma che per un cavillo nello stauto del partito che impone di accettare ogni richiesta formale di questo tipo, alla fine sono comunque divenute operative quando il caso sembrava rientrato. Ma al di là di questa vicenda, resta ancora molto da spiegare in merito al gesto estremo di Mondardo che ai più oggi resta inspiegabile.

Ad interrogarsi tutti i colleghi di partito increduli di fronte ai fatti. L'ex segretario è ricoverato a Noventa Vicentina, così come riferito dal quotidiano Il Mattino, in osservazione ma fuori pericolo pur presentando un grave "blocco psicotico". A salvarlo è stata la moglie, dopo una conversazione telefonica dai toni drammatici che l'aveva insospettita mentre si trovava all'estero in vacanza. Provvidenziale l'allarme lanciato dalla donna al 118. A notte fonda è intervenuta un'ambulanza per trasferire Mondardo in Ospedale, giusto in tempo per suturare le ferite ai polsi provocate da un coltello, evitando così che l'emorragia potesse divenire fatale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento