Furti in casa, fermati due membri di una banda che ha colpito nel veronese

Sono due 35enne romeni, fermati in provincia di Udine, a Latisana, poco prima che riuscissero a scappare in Slovenia. Almeno cinque però sarebbero i componenti del gruppo criminale

Per gli investigatori, la banda sarebbe responsabile di almeno una cinquantina di furti nelle abitazioni del Nord Italia, alcuni dei quali commessi nelle province di Verona, Mantova e Brescia. Le forze dell'ordine hanno cercato in più di un'occasione di fermarli, ma con la loro Audi modificata e le loro folli manovre di guida erano sempre riusciti a scappare.

Per due componenti della banda sono però finiti i giorni di libertà. Come riportato su BresciaToday, due 35enne romeni sono stati fermati in provincia di Udine, a Latisana, poco prima che riuscissero a scappare in Slovenia. Sarebbero due membri del gruppo criminale, composto almeno da cinque malviventi, specializzato nei furti in abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento