Scopre due ladre in camera da letto e chiama il 112: soldi recuperati

I carabinieri sono arrivati tempestivamente sul posto, riuscendo a bloccarle mentre cercavano di scappare: la perquisizione personale, poi ha permesso di trovare gli oltre 2 mila euro di proprietà del residente

Sono state acciuffate dai carabinieri della stazione di Vigasio con l'accusa di furto in abitazione nella giornata di martedì 9 ottobre. Si tratta di M.G., originaria della Serbia e classe 1966, e D.D., croata del 1996, che sono state trovate in possesso di un'ingente somma di denaro. 

I mlitari stavano svolgendo un servizio perlustrativo, quando sono intervenuti presso un'abitazione del centro su segnalazione della centrale operativa: un cittadino cinese infatti aveva sorpreso due donne mentre cercavano di rubare del denaro dalla sua camera da letto. Gli uomini dell'Arma si sono quindi diretti immediatamente sul posto, riuscendo a bloccare le due presunte ladre mentre cercavano di scappare. A quel punto è scattata la perquisizione personale, che avrebbe permesso di trovare il denaro ritenuto appena trafugato, ovvero oltre 2 mila euro. 
Conclusi dunque gli atti di rito, le due sono state trattenute nelle camere di sicurezza della Compagnia di Villafranca di Verona, in attesa del rito direttissimo di fronte all'Autorità giudiziaria scaligera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

Torna su
VeronaSera è in caricamento