Più controlli nei negozi della città e nei centri commerciali: due ladre arrestate

Stavano cercando di rubare 200 euro di capi d'abbigliamento da un esercizio del Verona Uno, ma il titolare le ha notate ed ha chiamato i carabinieri: sono 10 le persone fermate dalla Compagnia di Verona in pochi giorni

Due donne di nazionalità indiana 48 e 28 anni sono state arrestate nel tardo pomeriggio di lunedì per aver cercato di rubare alcuni capi d'abbigliamento, del valore comolessivo di circa 200 euro, dagli scaffali di un negozio del centro commerciale “Verona Uno”.
Il titolare dell’esercizio le ha notate mentre cercavano, dopo aver rimosso le placche antitaccheggio, di uscire con la merce ed ha avvisato immediatamente i carabinieri. Intervenuti tempestivamente, i militari della Stazione di San Giovanni Lupatoto hanno bloccato le 2 donne e le hanno arrestate in flagranza di reato.

Dall’inizio del mese sono già 10 le persone fermate dai carabinieri della Compagnia di Verona per una serie di furti messi a segno negli esercizi commerciali.
Il Nucleo Radiomobile e la Stazione di San Giovanni Lupatoto hanno intensificato i controlli sia in centro città che al centro commerciale “Verona Uno”, proprio per essere immediatamente pronti ad intervenire quando gli addetti alla sicurezza degli esercizi notano entrare nei negozi persone sospette.
Così è avvenuto il 20 ottobre, quando un giovane marocchino è stato bloccato appena fuori dall’OVS con merce appena rubata, e così pure il giorno successivo, nello stesso luogo, quando a rendersi protagonista del furto di abbigliamento è stata una donna veronese di 56 anni: in entrambi i casi i responsabili, dato il tenue valore della merce, sono stati denunciati a piede libero. Oppure il 14 ottobre, quando due giovanissimi marocchini sono stati denunciati per furto aggravato e continuato in concorso per aver sottratto merce dagli scaffali della stessa OVS e da Cisalfa. Il giorno precedente, invece, erano state denunciate altre due donne, una giovane veronese ed un’indiana 42enne, responsabili del furto di prodotti di cosmesi. Venerdì scorso in centro storico, infine, due coniugi di 39 e 48 anni, entrambi pregiudicati, sono stati denunciati per furto aggravato in concorso perchè sorpresi fuori dal negozio con abbigliamento del valore di 150 euro dal quale avevano rimosso le placche antitaccheggio, rendendolo non più vendibile.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'11 al 13 ottobre 2019

  • La "pacchia" è finita in tangenziale Nord a Verona: entra in funzione il nuovo autovelox

  • Scavalca una siepe e vola sulle auto parcheggiate dall'altro lato nel piazzale

  • Nuovo autovelox in Tangenziale Nord, 366 multe nelle prime 12 ore

  • Camion sfonda il guard rail: traffico in tilt in autostrada e tangenziale

  • Auto "vola" su altre due vetture a Pescantina in un parcheggio: spunta l'ipotesi della rissa

Torna su
VeronaSera è in caricamento