La citt antica diventa un centro commerciale

In arrivo 2milioni di euro dalla Regione per creare il primo shopping center all'aperto

La citt antica diventa un centro commerciale
“I commercianti del centro hanno sempre curato il proprio giardino, limitandosi a questo. Ma se si raggiunge la cooperazione di più attori si diventa più competitivi” con queste parole l’assessore al Commercio Enrico Corsi ha presentato il progetto per la creazione di un “centro commerciale naturale aperto”.

Una proposta ambiziosa, quella di creare una rete tra i commercianti del centro storico, per favorire una competizione con i centri commerciali “tradizionali” situati fuori dal territorio del Comune. Per questa iniziativa sono arrivati i finanziamenti dalla Regione: 300mila euro da destinarsi agli enti pubblici, con ulteriori 2 milioni destinati ad interventi per i singoli commercianti, come le migliorie alle vetrine o la sostituzione dei tendaggi esterni.

“Nel prossimo autunno realizzeremo uno spot pubblicitario in cui valorizzeremo la città antica, illustrandola con una panoramica sulla Torre dei Lamberti, mostrando anche la movida di piazza Erbe
–continua Corsi- Sempre da ottobre metteremo a disposizione i parcheggi Arsenale e Passsalacqua per gli acquisti nel fine settimana. L’Arsenale sarà gratuito dalle ore 20 fino a mezzanotte, mentre la Passalacqua avrà una tariffa agevolata di 3 euro, con un servizio di taxi gratuito fino al centro storico”.

Un progetto imponente quindi, che ha il sostegno anche delle associazione di categoria: “Questo progetto è la prova di quello che succede quando ci si mette daccondo per mettere in piedi progetti complessi” fanno sapere da Confesercenti. “Quello che ci apprestiamo a creare è un centro commerciale a tutti gli effetti, e quindi abbiamo bisogno di disponibilità di parcheggio immediata. Continueremo a chiedere di mettere i parcheggi cittadini completamente gratuiti per i finesettimana- ha dichiarato Paolo Arena, presidente di Confcommercio Verona – Già l’allungare il periodo di sosta da 2 a 3 ore per gli stalli gialloblù è stato un buon risultato, come pure le tariffe agevolate, ma affinchè la città antica diventi un vero centro commerciale competitivo, il posteggio è fondamentale”.

Tanto entusiasmo da parte di tutti, ma senza strafare. “Come associazioni di categoria ci facciamo anche garanti di questo centro commerciale naturale, cercando in vigilare affinchè non si arrivi al di là di quella che è la crescita sostenibile di questo progetto, evitando di offrire di più di quanto non sia la necessità della gente” ha concluso Paolo Arena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento