San Bonifacio, rissa all'esterno dello Skylight. Carabinieri provano a far luce

Il caso non ha ancora molti dati certi. La rissa è avvenuta sabato scorso, ma al loro arrivo i militari non hanno trovato nessuno. La vittima è un 19enne e per lui la prognosi è di 30 giorni

I carabinieri veronesi sono al lavoro per far luce su un caso di cui ancora si conoscono solo pochi dettagli certi.

I fatti dovrebbero essersi svolti nella notte di sabato scorso, 14 aprile, quando ai militari è giunta una chiamata di intervento per una rissa in corso al di fuori della discoteca Skylight di San Bonifacio. Quando i carabinieri giungono sul posto non trovano però nessuno. E solo successivamente vengono a conoscenza di un ragazzo di 19 anni portato in ospedale dopo essere stato malmenato. Il giovane non è stato ricoverato in prognosi riservata e il referto medico parla di 30 giorni per guarire dalle lesioni procurate dal pestaggio.

Ai carabinieri, al 17 aprile, non è ancora giunta nessuna denuncia formale, ma pare che il 19enne sia stato picchiato mentre cercava di sedare una rissa vicino al locale e gli aggressori gli avrebbero anche portato via il portafoglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Investimento sui binari: circolazione dei treni sospesa sulla Verona-Bologna

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

Torna su
VeronaSera è in caricamento