Sicurezza, incontro pubblico dei vigili del fuoco che chiedono investimenti

Il movimento "Verona Sicura" che unisce i pompieri veronesi lo ha organizzato per l'1 dicembre alle 14.30 nella sede centrale di via Polveriera Vecchia

Il movimento "Verona Sicura" che unisce i vigili del fuoco veronesi ha organizzato per domani, 1 dicembre, alle 14.30 nella sede centrale dei pompieri in via Polveriera Vecchia a Verona un'iniziativa pubblica allo scopo di aprire un confronto sulla sicurezza in città. Al centro della discussione sarà messo il contribuente che paga le tasse ed ha diritto ad un soccorso puntuale e professionale. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare e anche tutte le forze politiche, sociali e istituzionali.

Già nel 2016 c'è stato un primo confronto a cui seguì una manifestazione che portò i vigili del fuoco in divisa fino in piazza Bra. È più di un anno che i pompieri veronesi chiedono, insieme a chi ha sottoscritto la loro petizione, l'apertura di una sede permanente a Villafranca ed una nell'Est veronese. Grave è anche la carenza di organico di cui soffrono i vigili del fuoco scaligeri tanto che il recente potenziamento degli organici operativi è risultato insufficiente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E tra gli esponenti politici che hanno annunciato la loro presenza all'incontro pubblico di domani c'è il deputato 5 Stelle Mattia Fantinati che lo scorso 20 novembre ha visitato anche il comando provinciale dei vigili del fuoco di Verona. I pompieri veronesi, secondo Fantinati: "sono sottodimensionati e non sempre dotati dell'equipaggiamento migliore. Un paese degno di questo nome investe negli uomini e negli organici che devono proteggere e sorvegliare i cittadini con il loro operato, invece di lasciarli in braghe di tela come sta facendo questo governo incapace".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

Torna su
VeronaSera è in caricamento