La storia amministrativa di Verona in otto incontri alla Società letteraria

Il ciclo di lezioni è stato organizzato dall'associazione dei consiglieri comunali emeriti e prenderà il via giovedì 11 gennaio alle 17

Conoscere il passato e la storia amministrativa della città per comprendere il presente delle istituzioni cittadine. È questo l'obiettivo del ciclo di lezioni organizzato dall'associazione dei consiglieri comunali emeriti, che prenderà il via giovedì 11 gennaio alle 17 alla Società letteraria. Primo appuntamento "La genesi delle istituzioni cittadine nel XII secolo: dalle pratiche e dalle consuetudini, alle istituzioni e alle norme", tenuto dal professor Gian Maria Varanini.

Il percorso di approfondimento, che si terrà da gennaio a novembre, prevede in tutto otto incontri sul tema "Ceti dirigenti, amministrazione municipale e forme di governo a Verona dal Medioevo al Novecento".

Poter approfondire la storia amministrativa della nostra città ed in particolare i momenti che hanno segnato la crescita e lo sviluppo di Verona - ha sottolineato il presidente del consiglio comunale Ciro Maschio - è sicuramente un'occasione importante per tutti gli attuali amministratori e una fonte di ispirazione per quanti desidereranno esserlo in futuro. Per questo ringrazio tutti i consiglieri emeriti che, con grande entusiasmo, hanno programmato questo approfondimento storico-culturale, che al termine dell’anno verrà sintetizzato in una pubblicazione scritta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al primo appuntamento di gennaio seguiranno quelli dell'8 febbraio dal titolo "Le istituzioni politiche e giudiziarie del Comune di Verona. Cinque secoli di continuità (XIII-XVIII sec.)", relatori Gian Maria Varanini e Federico Barbierato e poi l'1 marzo "Fiscalità, amministrazione, sanità pubblica del Comune di Verona (XIII-XVIII sec)", relatori Gian Maria Varanini e Marina Garbellotti; il 12 aprile "Verona napoleonica: una città divisa in due", relatore il docente Gian Paolo Romagnani; il 10 maggio "Verona italiana nel Regno Lombardo-Veneto", relatore Gian Paolo Romagnani; il 20 settembre "I ceti dirigenti della Verona italiana (1866-1914)", relatore Renato Camurri; il 25 ottobre "Verona dalla grande guerra al fascismo", relatori Federico Melotto, Gianni Amaini e Silvano Zavetti; il 22 novembre "Verona nel dopoguerra: dalla ricostruzione al boom", relatore Giancarlo Passigato. Tutti gli incontri iniziano alle 17.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attaccata sotto la sedia, nascondeva una scatola con quasi mezzo chilo di coca

  • Coronavirus: Verona segna ancora il peggior aumento di casi positivi totali in Veneto

  • Ancora un dramma sulle strade: motociclista muore dopo lo scontro con un cervo

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Coronavirus a Verona: 25 nuovi casi e 4 decessi in poche ore, ma diminuiscono i "positivi"

Torna su
VeronaSera è in caricamento