Morto in strada a San Massimo. Pedone investito in via Lugagnano

Nonostante l'intervento del 118 con un'automedica e un'ambulanza, l'uomo è deceduto prima che i sanitari potessero stabilizzarlo e trasportarlo in ospedale

La strada dove è avvenuto l'incidente (Foto Gmaps)

Non è stato possibile salvare il pedone che questa mattina, 12 febbraio, poco prima delle 7 è stato investito in via Lugagnano a Verona. Nonostante l'intervento del 118 con un'automedica e un'ambulanza, l'uomo è deceduto prima che i sanitari potessero stabilizzarlo e trasportarlo in ospedale.

Per chiarire le dinamiche dell'incidente, al lavoro sul posto gli agenti del reparto motorizzato e del nucleo infortunistica della polizia municipale di Verona. Secondo una loro prima ricostruzione il pedone, un uomo di 89 anni, stava attraversando la strada di fronte al panificio Albertini quando è stato travolto da un 22enne alla guida di una Polo. Il giovane è stato subito indagato per omicidio stradale dal pm Alberto Sergi della procura di Verona.

Potrebbe interessarti

  • Labbra sensuali e carnose: ecco i rimedi naturali per un super effetto volume

  • Piscina interrata: ecco la guida che vi svelerà tempi e costi

  • Da borgo Roma parte l'approccio multidisciplinare ai disturbi motori funzionali

  • Smagliature addio: cause e rimedi per eliminarle

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Veronese. Un trattore si ribalta e l'agricoltore perde la vita

  • Rimasto schiacciato sotto il trattore, non c'è stato nulla da fare per il 59enne

  • Tragedia nel Veronese: muore dopo un incidente stradale in scooter

  • Spari e paura a Santa Lucia: 41enne in rianimazione, fermato un uomo

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 giugno

  • Poiano, uomo perde le vita in via Fincato nello scontro tra un'auto e una moto

Torna su
VeronaSera è in caricamento