Verona, auto urta da dietro un ciclista che piomba sul parabrezza e poi a terra. Morto sul colpo

Investimento mortale alle 5 di venerdì a Villafontana di Oppeano, verso Raldon. Ad avere la peggio è stato un uomo marocchino. Il 118 intervenuto tempestivamente con la polizia e i pompieri non è riuscito a salvarlo

Lo scontro è stato estremamente violento e per lui non c’è stato nulla da fare. È morto sul colpo il ciclista marocchino investito all’alba di venerdì su un tratto della Provinciale 2, in località Villafontana di Oppeano e verso Raldon. L’uomo, Salah Chahramane, 48enne bracciante agricolo, è stato travolto da un’auto che proveniva dalla stessa sua direzione, verso le 5e40 del mattino. Si stava recando al lavoro in un'azienda agricola: proveniva da Bovolone in direzione Oppeano quando la vettura l'ha colpito da dietro. Lui è sbalzato dalla bici e ha sfondato il parabrezza dell'auto, una Opel Insignia condotta da un cittadino romeno di 33 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sembra che alla base dell’incidente ci sia stato un urto della bici da parte dell’automobilista: il ciclista per l'impatto è stato sbalzato dal sellino e caricato sul cofano dell'auto, sfondando il parabrezza. Sul posto gli agenti della polizia stradale di Verona e gli equipaggi di Verona Emergenza con i vigili del fuoco. Nulla da fare per il ciclista. Il decesso è stato dichiarato dopo l’arrivo dell’ambulanza. L'automobilista, che si stava recando anch'egli al lavoro, è risultato negativo ai test alcolemici e al drug-test.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

Torna su
VeronaSera è in caricamento