Strade ghiacciate, incidenti e stalattiti. Giornata nera per la viabilità

Vigili del fuoco sempre impegnati o per auto uscite di strade o per rimuovere il ghiaccio che si forma nelle gallerie. E per le strade urbane di Verona la situazione è sotto controllo secondo Amia

Foto di repertorio

Sono stati almeno una decina gli interventi dei vigili del fuoco di Verona per incidenti stradali dovuti alle strade ghiacciate e scivolose. Nessuno particolarmente grave, anche se ad esempio a Badia Calavena ha interessato un mezzo pesante. Insieme ai pompieri, anche gli uomini del 118 per soccorrere chi era finito fuoristrada, restando incastrato all'interno della propria autovettura. E sta diventando di routine, ma ciò non lo rende un intervento meno importante, la rimozione delle stalattiti che si formano sotto le gallerie e che cadendo potrebbero essere molto pericolose per gli automobilisti. In particolare i vigili del fuoco ne rimuovono di grandi e di pesanti anche lungo la Bretella T4-T9.

Tanti dunque gli incidenti causati dal gelo e automobilisti arrabbiati con le istituzioni che dovrebbero rendere sicure le arterie di competenza con mezzi spargisale. Le maggiori criticità si registrano lunghe le strade extraurbane e nelle autostrade. "La situazione è sotto controllo" a Verona, Fa sapere Amia.

"Già da ieri notte i nostri operatori sono intervenuti presso diverse zone sensibili, in particolare nelle zone collinari. Anche questa mattina uomini e mezzi spargisale erano in piena attività alle Torricelle, a Trezzolano, ad Avesa, Quinzano, a Moruri, in centro città, oltre che presso gli svincoli delle autostrade e delle tangenziali del Comune di Verona - ha dichiarato il presidente di Amia Miglioranzi - Avevamo predisposto già da circa 1 settimana un piano di interventi straordinari mirati proprio a prevenire eventuali emergenze e criticità. Grazie alla tempestività degli operatori e ai macchinari di nuova generazione che consentono un’estrema agibilità anche in terreni e zone difficilmente raggiungibili, stiamo garantendo condizioni dì sicurezza alla viabilità cittadina. Le zone in città che presentano le maggiori difficoltà sono quelle di San Massimo e la Zai".

Tra ieri notte e oggi, Amia ha impiegato una ventina di operatori con mezzi di diverse caratteristiche tecniche e dimensioni, oltre ad un’altra decina di persone incaricate dello spazzamento e distribuzione manuale di sale nelle strade e nei ponti cittadini. Fino ad ora sono stati utilizzati circa 45 tonnellate di sale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Senza cinture al momento dello scontro: grave la bimba, indagata la madre

Torna su
VeronaSera è in caricamento