Scontro fra due auto ed un furgone: due conducenti liberati e tre feriti

L'incidente si è verificato a Bagnolo di Lonigo nel pomeriggio di lunedì e ha visto coinvolti L.A., 43enne, residente a Pressana, e T.M., 36enne, residente a Minerbe

Una fase dei soccorsi sul luogo dell'incidente

Tre mezzi coinvolti e tre persone rimaste ferite, due delle quali residenti in provincia di Verona. È il bilancio dell'incidente avvenuto nel pomeriggio di lunedì a Bagnolo di Lonigo, intorno alle 14.30. Come raccontano i colleghi di VicenzaToday, il sinistro ha coinvolto una Opel Corsa, una Fiat Bravo e un Fiat Fiorini, lungo la Strada provinciale 500, davanti a villa Pisani. 

Incidente a Bagnolo di Lonigo-5

Sul posto è interventuta la Polizia locale di Lonigo per i rilievi del caso e secondo una prima ricostruzione, la Corsa condotta  da M.N., 66enne residente a Sermide (Mantova), per cause in fase di accertamento avrebbe invaso la corsia opposta, entrando in collisione prima con il Fiat Fiorino condotto da L.A., 43enne, residente a Pressana, e successivamente scontrandosi frontalmente con la Fiat Bravo condotta da T.M., 36enne, residente a Minerbe. 
Dopo l'urto le due vetture sono uscite dalla carreggiata: la Bravo in particolare è rimasta incastrata in un fossato.

Incidente a Bagnolo di Lonigo-2

È stato necessario dunque l'intervento dei vigili del fuoco, per mettere in sicurezza in mezzi ed estrarre i conducenti delle due auto, rimasti bloccati all'interno dei rispettivi abiracoli. 
I feriti sono stati presi in cura dal personale del Suem 118 e trasportati all’ospedale di San Bonifacio, ma non sono in pericolo di vita. Illeso il conducente di un piccolo veicolo commerciale coinvolto di striscio nell’incidente.

Incidente a Bagnolo di Lonigo-4

WhatsApp Image 2019-11-12 at 07.26.31-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento