Sbanda e invade la corsia opposta: quattro persone ferite in un frontale

L'incidente si è verificato poco dopo le 7 del mattino di lunedì a Minerbe, in via Stoppazzole. Sul posto anche i vigili del fuoco, per mettere in sicurezza la zona dopo la perdita di Gpl da uno dei veicoli

Brutto incidente quello che si è verificato nella mattinata di lunedì nel comune di Minerbe, ma fortunatamente nessuna delle persone coinvolte sarebbe rimasta ferita gravemente. 
Una Lancia Y stava percorrendo via Stoppazzole in direzione di Boschi Sant'Anna, poco dopo le 7, quando a causa di una sbandata ha invaso la corsia opposta dopo aver percorso una curva verso destra: a bordo si trovavano un extracomunitario del 1978 e altre due persone, una del 1981 e l'altra del 1988. Dall'altra parte in quel momento stava sopraggiungendo una Fiat 500 condotta da una donna del 1958, che non è riuscita ad evitare lo scontro frontale. 
In soccorso dei feriti sono arrivate due ambulanze del 118, la polizia locale di Adige Guà e i vigili del fuoco: la Lancia infatti era alimentata a Gpl e il forte odore di gas ha fatto subito capire ai presenti che il veicolo stava perdendo carburante. I pompieri quindi hanno messo in sicurezza l'area, mentre i quattro feriti sono stati portati all'ospedale di Legnago per ricevere le cure del caso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

Torna su
VeronaSera è in caricamento