Brucia la canna fumaria della pizzeria: incendio domato e pochi danni

L'incendio ha avuto luogo nella mattinata di venerdì tra via Pallone e via Ponte Rofiolo, a Verona, dove è situato il locale Leon D'Oro: sul posto si sono diretti i vigili del fuoco con 3 mezzi e 8 unità

Pizzeria Leon D'Oro - Immagine GoogleMaps

L'intenzione di far ripartire l'attività con consegne a domicilio in questo periodo di quarantena forzata, causata dall'epidemia di coronavirus, si è trasformata in un principio di incendio per la pizzeria Leon D'Oro. 
Intorno alle 9.30 del mattino di venerdì, il personale dell'esercizio situato nello storico palazzo ottocentesco tra via Pallone e via Ponte Rofiolo, nel centro storico di Verona, ha riacceso il forno per portarlo alla temperatura necessaria per preparare le pizze per il fine settimana. Qualcosa però è andato storto, probabilmente a causa di un accumulo di fuliggine nella canna fumaria, dalla quale è partito un principio di incendio. Residenti e lavoratori fortunatamente si sono subito accorti di quello che stava avvenendo e hanno avvisato il 115: sul posto sono arrivati 3 mezzi e 8 unità dei vigili del fuoco, i quali sono riusciti ad impedire che il rogo assumesse ben altre proporzioni, danneggiando ulteriormente lo storico edificio, che risulta vincolato e protetto dai beni architettonici. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

  • Inganna parroco della Lessinia per ricattarlo, coppia di 20enni arrestata

  • Coronavirus: tre i nuovi casi positivi in Veneto e due i morti, un decesso è a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento