A un anno dalla tragedia, Verona ricorda le vittime ungheresi dell'incidente in A4

Quasi alla mezzanotte dello scorso 20 gennaio si verificò uno dei più devastanti incidenti stradali di sempre nel Veronese, lungo l'autostrada A4: un autobus ungherese con a bordo degli studenti di ritorno da una gita sbandò e prese fuoco, morirono 17 persone

Quella del 20 gennaio 2017 fu senz'altro la più grande tragedia sulle strade veronesi dello scorso anno, ed anche andando indietro nel tempo è difficile (per fortuna) trovarne di equivalenti. Pochi minuti prima della mezzanotte, lungo l'autostrada A4 nei pressi del Comune di San Martino Buon Albergo, un autobus carico di studenti ungheresi accompagnati dai loro professori, improvvisamente sbandò e, dopo essersi scontrato contro un pilone del cavalcavia, prese fuoco.

L'incendio fu devastante: tra le fiamme persero la vita ben sedici persone, mentre a distanza di qualche mese un'altra morirà in ospedale a causa delle ustioni gravissime. Nonostante il dispiegamento di forze immane da parte di polizia, 118 e vigili del fuoco, la tragedia fu colossale. Straziante e beffarda fu invece la vicenda personale dell'eroico professore di Educazione Fisica che, dopo aver salvato diverse vite tra gli studenti presenti sul bus in fiamme, dovette realizzare di aver perduto nell'incendio entrambi i suoi figli, i quali parimenti viaggiavano a bordo del mezzo.

Oggi nella Chiesa di Sant'Anastasia a Verona, verso le ore 11.00, si celebra una messa in ricordo delle vittime della tragedia che, probabilmente, originò da un fatale colpo di sonno, o forse un malore dell'autista. Un ulteriore momento di raccoglimento in ricordo di tale episodio che sconvolse tanto la comunità ungherese quanto quella locale, si dovrebbe tenere la prossima settimana con l'incontro tra il console dell'Ungheria e il sindaco di San Martino Buon Albergo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 13 al 15 settembre 2019

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Incidente in scooter a Malcesine: muore travolto da un autobus dopo la caduta

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

Torna su
VeronaSera è in caricamento