Resta incastrata tra il muletto e lo scaffale: 53enne portata a borgo Trento

Per liberarla è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco, che l'hanno poi affidata al personale del 118, che l'ha condotta in elicottero al Polo Confortini dopo averle prestato le prime cure

Una 53enne di Sorgà è stata elitrasportata dal 118 all'ospedale di Borgo Trento nel pomeriggio di venerdì, a causa di un incidente sul lavoro. 
La donna lavora come dipendente in un magazzino di un'azienda di medicinali, situato in via Enzo Ferrari a Villafontana, nel comune di Bovolone, ed è rimasta intrappolata tra il muletto elevatore che conduceva e uno scaffale del magazzino. Così, poco dopo le 15, sono intervenuti i vigili del fuoco di Verona per liberarla e affidarla al personale sanitario, che l'ha condotta al Polo Confortini. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri e i tecnici dello Spisal. 

Soccorso di 118 e vigili del fuoco-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento