Due o tre ragazzini avrebbero lanciato i sassi contro il pullman dell'Hellas Verona

La polizia sta visionando i filmati e intanto arriva la ferma condanna del sindaco Marino: "Spero venga identificato chi ha preso a sassate il bus del Verona e mi auguro che vengano allontanati dagli impianti sportivi per sempre"

Comincia a delinearsi l'identikit degli autori del lancio di sassi contro il pullman dell'Hellas Verona. La polizia sta visionando numerosi filmati relativi a quel tratto di tangenziale e raccogliendo le testimonianze delle persone a bordo del mezzo regalato da Atv. 

I delinquenti sarebbero due o tre ragazzini appostati tra le sterpaglie, forse addirittura minorenni. Chi li ha visti scappare dal loro nascondiglio tra le due carreggiate ha fornito una descrizione simile. Intanto la polizia continua a visionare i filmati dei tafferugli avvenuti nel prepartita, per riuscire ad identificare i violenti che hanno fatto salire la tensione alla stelle. È probabile quindi che nei prossimi giorni scattino nuove denunce. 

Sulla scia delle dichiarazioni fatte a tutti gli organi interessati, anche il sindaco di Roma Ignazio Marino esprime la sua ferma condanna di tale gesto e nega ogni attrito con Tosi: 

"Spero che la polizia identifichi chi ha preso a sassate il pullman del Verona e mi auguro che vengano puniti con severità e allontanati dagli impianti sportivi per sempre", afferma il primo cittadino romano in un'intervista a Rainews24 e prosegue dicendo di non aver "alcun conflitto con Tosi che ha tutta la mia stima e il mio rispetto. Sono d'accordo con lui: elementi come quelli che hanno tirato i sassi contro il pullman del Verona non hanno nulla a che vedere con chi con gioia e passione va allo stadio. Queste persone sono criminali e delinquenti e potevano creare disagi anche più gravi e pericolosi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento