È un Marocchino residente a Verona il 19enne quasi annegato a Lazise

Il ragazzo ubriaco gettatosi in acqua presso il Camping delle Rose di Lazise il pomeriggio di giovedì 7 luglio rischiando di annegare, è un cittadino di nazionalità marocchina residente a Verona. Il 19enne è attualmente ricoverato in terapia intensiva all'Ospedale di Peschiera

È un giovane marocchino residente a Verona il ragazzo che nel pomeriggio di ieri, giovedì 7 luglio, ha rischiato di annegare nelle acque del Lago di Garda nei pressi del Camping delle Rose a Lazise.

Il 19enne in vacanza nella località lacustre, si era tuffato per fare un bagno nonostante fosse notevolmente ubriaco, iniziando così a un certo punto ad annaspare e finendo quasi con l'annegare. I sanitari sono per fortuna prontamente intervenuti sul posto verso le sei di sera e lo hanno soccorso in tempo per salvargli la vita.

Il giovane è stato dunque trasportato con l'elicottero del 118 in Ospedale a Peschiera,  dove attualmente è ancora ricoverato nel reparto di terapia intensiva, ma per lui il pericolo è scampato e le sue condizioni di salute sono al momento stabilii.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento