Sicurezza stradale, la Gardesana chiude ai mezzi pesanti per l'estate

Il provvedimento è stato preso dalla Prefettura, scatta dall'1 maggio e termina il 31 ottobre. Il tratto interessato va da Peschiera del Garda a Malcesine e riguarda i mezzi di massa superiore alle 7,5 tonnellate

Gardesana (Foto di repertorio)

Da Peschiera a Malcesine, la Gardesana chiude l'accesso ai mezzi pesanti per l'estate. La decisione è stata presa della Prefettura di Verona e scatterà dall'1 maggio. Fino al 31 ottobre, tutti i giorni e per tutto il giorno, la Strada Regionale 249, quella cioè che passando anche attraverso i centri abitati costeggia la sponda veronese del Lago di Garda, non sarà transitabile per i mezzi pesanti.

Un provvedimento motivato dalla volontà di garantire una maggiore sicurezza stradale, dato che il traffico pesante può determinare gravi pericoli ed incidenti a causa della ristrettezza delle carreggiate. I veicoli interessati dal divieto sono quelli per il trasporto di cose con una massa complessiva superiore alle 7,5 tonnellate e sono compresi anche i veicoli adibiti al trasporto delle merci pericolose. Il tratto di strada interessato dal divieto parte dal chilometro 38 a Peschiera del Garda e arriva dino alla frazione di Navene a Malcesine.

I percorsi alternativi sono la Strada Regionale 11 da Peschiera del Garda a Cavalcaselle di Castelnuovo del Garda e poi la Strada Regionale 450 da Cavalcaselle ad Affi. Oltre a queste ci sono anche le Provinciali 29 b e 11 e la Statale 12.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono esclusi dal divieto i veicoli ed i complessi di veicoli destinati al carico e scarico di merci e materiali per documentate esigenze connesse all'attività e al fabbisogno delle comunità rivierasche, i veicoli di pubblico servizio per interventi urgenti o di emergenza e i veicoli militari o di forze di polizia. Esclusi anche i camion della nettezza urbana o per lo smaltimento dei rifiuti, i veicoli postali e quelli servizio radiotelevisivo e i veicoli adibiti allo spurgo di pozzi neri o condotti fognari.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Nuova ordinanza del sindaco di Verona contro movida e assembramenti: il testo completo

Torna su
VeronaSera è in caricamento