Il calciatore della Samp Gabbiadini positivo al coronavirus, l'Hellas si ferma

I gialloblu sono stati gli ultimi avversari affrontati dai blucerchiati. Sospesa ogni attività agonistica e predisposte tutte le procedure necessarie, compreso l'auto-isolamento

Mischia in area dell'Hellas durante la partita con la Sampdoria, per i calciatori non valeva la regola dello stare a un metro di distanza (Fermo immagine video Youtube)

L'Hellas Verona ha sospeso ogni attività agonistica. Lo ha comunicato oggi, 12 marzo, la società gialloblu e il fatto non è collegato alla sospensione del campionato di Serie A, ma alla comunicazione da parte dalle Sampdoria che il calciatore blucerchiato Manolo Gabbiadini è risultato positivo al coronavirus. E dato che l'Hellas è stata l'ultima squadra affrontata dalla Samp domenica scorsa, 8 marzo, sono state predisposte subito tutte le procedure necessarie, compreso l'auto-isolamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • Coronavirus in Germania, la testimonianza di un veronese: «Niente quarantena e allarmismo in TV»

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

  • Covid-19, nuova impennata di casi a Verona, ma prosegue il calo dei ricoveri

Torna su
VeronaSera è in caricamento