Cerca di rubare il navigatore satellitare, arrestato immigrato

Il controllo è scattato quando i carabinieri si sono insospettiti vedendo lo straniero armeggiare sul cruscotto dal sedile del passeggero di un'auto ferma. Il complice è riuscito a fuggire

Porta San Giorgio, Volkswagen Tiguan parcheggiata regolarmente con un individuo a bordo che sembra impostare la via sul navigatore. Qualcosa però insospettisce la pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Verona che pattugliavano la zona: l’individuo è seduto sul sedile lato passeggero. Decidono di invertire la marcia e controllare il soggetto quando, a poca distanza dall’autovettura, improvvisamente vedono sgattaiolare un altro uomo da dietro la macchina e darsi alla fuga e contemporaneamente anche il “passeggero” della Tiguan uscire velocemente e scappare in direzione opposta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CACCIA ALL'UOMO - Immediatamente inizia l’inseguimento a piedi dei due malfattori e vengono allertate tutte le pattuglie presenti in città che in pochi minuti cinturano la zona. Le ricerche consentono di individuare uno dei due malfattori su Ponte Garibaldi, mentre tenta di raggiungere a piedi il centro cittadino per meglio sfuggire alle ricerche dei carabinieri. A tradirlo l’abbigliamento, accuratamente annotato e descritto dalla pattuglia che ha sorpreso i due mentre tentavano il furto. Del complice nessuna traccia, nonostante le ricerche proseguite fino all’alba. Non distante dalla Volkwagen viene inoltre ritrovato il mezzo utilizzato dai due per raggiungere il luogo dei furti: una BMW 320 intestata proprio al fermato. Per il 25 enne moldavo residente a Pescantina, scattano le manette con l’accusa di tentato furto aggravato. Nella mattinata di ieri la convalida dell’arresto da parte del giudice che non applica nessuna misura cautelare e rinvia l’udienza al 28 maggio 2013

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Partire da Verona: le info utili per come raggiungere l'aeroporto

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • 'Ndrangheta in provincia di Verona dai primi anni '80: l'operazione scattata all'alba

  • Focolaio di Covid-19 a Verona: marito ricoverato e famiglia messa in quarantena

  • Non rispetta la quarantena a Legnago, va al mare a Rosolina e viene multata

  • Morte di Micaela Bicego, l'autopsia avvalora l'ipotesi del suicidio

Torna su
VeronaSera è in caricamento