Colà di Lazise, colpo con l'esplosivo a un bancomat: ladri in fuga con il denaro

Il furto è avvenuto tra le 3 e 4 di notte allo sportello a fianco delle terme di Colà

I carabinieri sul luogo del furto

Colpo riuscito nella notte tra martedì 7 e mercoledì 8 maggio a un bancomat nei pressi delle terme di Colà a Lazise. I banditi, secondo le prime informazioni disponibili, dovrebbero essere entrati in azione tra le 3.30 e le 4 di notte, quando alcuni testimoni rivelano di aver udito un forte botto. I ladri hanno infatti utilizzato dell'esplosivo per compiere il furto, riuscendo poi a fuggire con il denaro.

Al momento le indagini ed i rilievi da parte dei carabinieri della compagnia di Peschiera del Garda sono ancora in corso. La segnalazione è giunta ai militari soltanto in mattinata tra le 6 e le 7, quando un addetto della vigilanza durante il consueto sopralluogo ha notato l'avvenuto furto e quindi avvertito i carabinieri.

bancomat lazise colà

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli inquirenti oltre ad approfondire tale discrepanza temporale, sono impegnati nella quantificazione del danno e del denaro sottratto dallo sportello automatico. Sul posto, a tal fine, vi è anche il direttore di filiale. Nelle prossime ore, i militari si concentreranno inoltre sulle immagini delle telecamere di videosorveglianza, nel tentativo di ricostruire l'esatta dinamica del furto e, possibilmente, risalire ai responsabili del colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus in Borgo Roma: calo ricoveri in intensiva nel Veronese

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

  • Covid-19, nuova impennata di casi a Verona, ma prosegue il calo dei ricoveri

Torna su
VeronaSera è in caricamento