Furti di rame e nei locali: 4 persone denunciate in 2 giorni nell'Est Veronese

Nella prima operazione i carabinieri hanno fermato due persone con circa 1000 kg di rame, mentre nella seconda una coppia è stata fermata dopo un aver asportato del materiale da un esercizio di Zevio

La lotta ai reati contro il patrimonio dei carabinieri della Compagnia di San Bonifacio ha dato i suoi frutti negli ultimi due giorni: in altrettante e distinte operazioni infatti, sono state deferite in stato di libertà ben 4 persone dal Nucleo Operativo e Radiomobile, con l'accusa di concorso in furto aggravato. 

La prima si è conclusa nella nottata del 18 giugno sulla SR11, in località Villabella, dove sono stati fermati due cittadini albanesi a bordo di un'auto. S trattava di B.D., 49enne residente a Verona, e G.J., 31 anni ed irregolare sul territorio, che sulla vettura avevano circa 1000 chilogrammi di rame, di cui non hanno saputo fornire spiegazioni sulla provenienza. Sulla macchina erano nascosti anche gli arnesi da scasso utilizzati per il taglio delle coperture in rame e i successivi accertamenti degli uomini dell'Arma hanno consentito di individuare il sito da cui erano stati asportati, ovvero un edificio commerciale in disuso della zona.

La seconda operazione invece si è svolta nella notte tra lunedì e martedì e ha avuto come protagonista una coppia di italiani, un uomo di 64 anni ed una donna di 59, che poco dopo la mezzanotte si è introdotta in un esercizio pubblico di Zevio, per rubare un tavolino in legno ed un paio di vasi in rame, che sono stati poi caricati in auto prima della fuga. Ma il tempestivo intervento dei carabinieri e le successive indagini, hanno permesso nel giro di breve tempo di rintracciare a poca distanza i due responsabili, recuperando interamente la refurtiva dal valore complessivo di circa 150 euro ed immediatamente restituita alla proprietaria. Anche per loro quindi è scattata la denuncia. 

WhatsApp Image 2018-06-19 at 15.30.56-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento