Due topi d'appartamento in manette: avevano compiuto furti a raffica prima di Natale

I due ladri sono cittadini albanesi, finiti in manette grazie alle indagini dei carabinieri

Carabinieri - immagine d'archivio

Operavano tra Verona e Venezia, sono stati arrestati a Fiano Romano, dopo essere stati scovati dai carabinieri di Cittadella: il 22enne A.A. e il 21enne O.R., entrambi cittadini albanesi e senza fissa dimora, sono finiti in manette in quanto autori di una serie di furti in appartamenti, compiuti tra il 19 e il 24 dicembre.

Le indagini e l'arresto

Tutto è partito dalle indagini condotte dai carabinieri del Norm di Cittadella coordinati dal procuratore Benedetto Roberti, i quali hanno dato un nome e un volto ai due topi di appartamento che hanno agito nella settimana antecedente il Natale nelle province di Verona e Venezia.

Entrambi i ladri, come riportato da PadovaOggi, sono stati arrestati alle ore 3.40 della notte tra venerdì 28 e sabato 29 dicembre a Fiano Romano (provincia di Roma) dai militari dell'Arma locali, i quali li hanno trovati in possesso di 4.120 euro in contanti (ritenuti proventi di un furto), di alcune macchine fotografiche e di un Audi A3 utilizzata per i colpi e sequestrata dai carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento