Furti nelle case a Bovolone e Nogara, i carabinieri trovano tre responsabili

I colpi erano stati messi a segno tra l'ottobre e il dicembre del 2016. Un componente della banda era già in carcere. Per gli altri due è scattato l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

Ieri, 4 dicembre, i carabinieri di Villafranca hanno notificato un'ordinanza cautelare emessa dal tribunale di Verona nei confronti di tre soggetti, autori di numerosi furti nei territori di Bovolone e Nogara.

In particolare un soggetto italiano, già rinchiuso nel carcere di Verona, è stato colpito da una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere mentre altri due, un italiano ed uno straniero, sono stati sottoposti all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Tutti i soggetti sono gravati da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

L'attività investigativa è stata condotta congiuntamente con i carabinieri di Bovolone e Nogara ed avviata nell'autunno 2016 a seguito di numerosi furti avvenuti in alcune abitazioni del territorio di competenza tra ottobre e dicembre. Le indagini dei militari dell'Arma, coordinate dalla procura, si sono concluse al termine di numerosi servizi di osservazione, consentendo ai militari di operanti di acquisire importanti informazioni su auto e persone che si aggiravano con fare sospetto nelle zone colpite dai furti.

Le successive attività di riscontro, hanno confermato i sospetti dei Carabinieri. Sono infatti stati rinvenuti numerosi attrezzi da scasso, occultati tra l’alto anche in un'intercapedine appositamente creata nell'autovettura, oltre ad un televisore lcd e due consolle playstation (rubati nel 2016 a Bovolone). Tutto è stato poi sottoposto a sequestro, in attesa della restituzione ai legittimi proprietari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 13 al 15 settembre 2019

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

Torna su
VeronaSera è in caricamento