Pluripregiudicato per droga in fuga dalle Volanti si schianta con il Bmw

L'inseguimento nella notte tra giovedì 22 e venerdì 23 settembre è iniziato in città a Verona e si è concluso solo al termine di un violento incidente con gravi conseguenze per il conducente del Bmw trovato con la patente, l'assicurazione e la revisione scadute da anni

Al volante della Bmw nera che nella notte tra giovedì 22 e venerdì 23 settembre si è schiantata e ribaltata in via Cavour a Dossobuono verso le 02.00 si trovava un uomo con precedenti penali che stava scappando dalla Polizia. La sua auto era stata intercettata a Verona da una pattuglia, all'altezza di via Città di Nimes, e gli agenti in servizio si erano insospettiti nel riscontrare l'aspetto trasandato del guidatore, il quale non aveva esitato ad accellerare la sua andatura non appena vistosi braccato.

Da questo primo contatto si è sviluppato un vero e proprio inseguimento, con tanto di semafori rossi superati in totale spregio di ogni norma del codice stradale da parte del guidatore a bordo della Bmw che viaggiava a circa 150 Km orari in direzione di San Massimo. La spericolata corsa, mentre all'inseguimento si erano nel frattempo aggiunte altre volanti, ha trovato la sua conclusione soltanto una volta giunti in via Cavour all'inizio della frazione di Dossobuono nei pressi di una rotatoria. Qui il fuggiasco ha perso il controllo del mezzo ed è prima andato a sbattere contro un palo della luce, poi contro la segnaletica stradale ed infine ha urtato con violenza il muro di cinta di una casa privata ribaltandosi completamente con il veicolo.

L'auto è risultata alquanto danneggiata, con il motore uscito dal suo asse e molta benzina che ha iniziato a colare tanto che il mezzo a un certo punto ha iniziato a prendere fuoco. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri e la Polizia Stradale che prim'ancora dell'arrivo dei Pompieri sono riusciti a sedare le fiamme grazie ai loro estintori. Il sopraggiungere dei Vigili del Fuoco si è comunque reso indispensabile, essendo il fuggitivo rimasto gravemente ferito e incastrato all'interno dell'abitacolo accartocciato della sua Bmw.I Vigili del Fuoco hanno dunque dovuto tagliare le lamiere dell'auto per liberare l'uomo bloccato al loro interno, una procedura che si è protratta per circa un paio d'ore. Una volta estratto, il soggetto è stato immediatamente intubato e trasferito in condizioni critiche presso l'Ospedale di Borgo Trento dove al momento è ancora ricoverato in prognosi riservata, ma sembrerebbe non essere in pericolo di vita.

In seguito agli accertamenti svolti dalla Polizia, si è giunti a comprendere l'origine e i motivi della fuga dal parte del ferito, un uomo classe '63 le cui iniziali sono L.G. originario di Isola Rizza. Il soggetto è stato infatti trovato con la patente ormai scaduta da circa due anni, con la revisione dell'auto anch'essa scaduta da oltre un anno e senza assicurazione da due anni. Il 53enne di Isola Rizza, infine, era già noto alle forze dell'ordine per una serie di reati nell'ambito dello spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

Torna su
VeronaSera è in caricamento