Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Blitz a Forte Procolo e sgombero di "mini appartamenti" abusivi: il video dell'intervento della polizia

«L'obiettivo è quello della sicurezza dei veronesi, ma anche quello di preservare il territorio dal degrado», ha commentato l'assessore comunale Daniele Polato

 

Nuovo blitz a Forte Procolo questa mattina, da parte della polizia locale di Verona, sulla scorta di alcune segnalazioni dei cittadini. Dopo lo sgombero dei giorni scorsi all'ex Centrale del Latte in Zai, gli agenti del Reparto territoriale e i vigili di quartiere sono entrati nell' immobile tra Borgo Milano e Ponte Catena. Al momento del controllo solo una donna di nazionalità romena è stata trovata all'interno del Forte, mentre gli altri occupanti erano già usciti. La donna, secondo quanto si apprende da una nota del Comune, verrà segnalata all'autorità giudiziaria per invasione di terreno e di edificio.

Nell'immobile, spiega la nota di palazzo Barbieri, erano stati ricavati una serie di mini appartamenti, con tanto di arredamenti, ma con cataste di rifiuti e condizioni igienico-sanitarie pessime. La zona è stata teatro di numerosi interventi da parte della Polizia locale, che anche durante il periodo di emergenza sanitaria continua a raccogliere le segnalazioni dei cittadini per intervenire in modo immediato.

«Forte Procolo continua ad essere "sorvegliato speciale". - commenta l'assessore alla Sicurezza Daniele Polato - Grazie anche alle preziose segnalazioni dei cittadini, che sono il nostro occhio vigile sul territorio, riusciamo ad effettuare blitz e controlli in tempi rapidissimi, e che il più delle volte ci permettono di fermare gli occupanti abusivi. Sulla sicurezza stiamo investendo molto, anche in termini di monitoraggio dei punti critici. L'obiettivo è quello della sicurerzza dei veronesi, ma anche quello di preservare il territorio dal degrado».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento