Fermato al casello dell'A4 con otto chili di cocaina, 30enne finisce in carcere

È stata la Polizia stradale di Verona Sud ad intercettarlo a Peschiera del Garda, nel corso di alcuni controlli di routine: lo stupefacente era nascosto dietro il gruppo ottico posteriore del veicolo

Immagine generica

Un ingente quantitativo di droga è stato sequestrato dalla Polizia stradale di Verona Sud al casello autostradale di Peschiera del Garda, nella serata di giovedì. 

Gli agenti stavano eseguendo alcuni controlli di routine sui veicoli in transito sull'A4, quando hanno fermato una Peugeot 407 con targa belga, alla guida della quale c'era un 30enne di origini albanesi. Gli agenti però hanno notato uno strano nervosismo nel guidatore e hanno così deciso di approfondire le verifiche, eseguendo una perquisizione della vettura, che ha permesso di trovare sette panetti di cocaina, per un pso complessivo di circa 8 chilogrammi, nascosti dietro i fanali posteriori del veicolo. 

I.X. è stato quindi arrestato e sabato mattina è comparso davati al giudice per le indagini preliminari, che ha convalidato il provvedimento e disposto nei suoi confronti la misura cautelare della custodia in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

  • Due semafori abbattuti da auto: sanzionati un uomo e neopatentata positiva all’etilometro

Torna su
VeronaSera è in caricamento