Famiglia intossicata in casa dal monossido di carbonio: anche un bimbo in ospedale

Tre persone intossicate, tra le quali anche un bambino, e portate a Borgo Trento

L'ambulanza del 118 al pronto soccorso - immagine d'archivio

Un nuovo incidente domestico, con un'intera famiglia finita intossicata dal monossido di carbonio, si è verificato nella notte tra giovedì 24 e venerdì 25 gennaio in Lessinia.

Nel Comune di Bosco Chiesanuova, in un'abitazione di contrada Dosso Gervasio, l'allarme è scattato quando era da poco passata la mezzanotte. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del Suem con un'ambulanza e un'automedica, oltre ai vigili del fuoco e ai carabinieri.

All'origine dell'intossicazione che ha visto coinvolte nel complesso tre persone, due adulti ed un bambino, parrebbe possa esservi stato il malfunzionamento di una stufa a legna. Tutti e tre i componenti della famiglia sono stati soccorsi e portati in codice giallo presso l'ospedale di Borgo Trento per eseguire ulteriori accertamenti e ricevere le cure del caso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 13 al 15 settembre 2019

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

Torna su
VeronaSera è in caricamento