Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

La chiusura sarà operativa a partire da domenica 23 febbraio 2020

Mensa universitaria - immagine d'archivio

Secondo quanto si apprende da una nota stampa, l'ESU di Verona (Ente per il diritto allo studio universitario ndr) «al fine di contribuire ai protocolli precauzionali avviati dalla Regione Veneto ed in attesa di maggiori informazioni circa la diffusione del contagio da nuovo Coronavirus – COVID-19, da domenica 23 febbraio e fino a diverso avviso chiuderà temporaneamente tutti i ristoranti e le zone pertinenti e tutte le aule studio».

La nota stampa dell'Esu di Verona, inoltre, specifica che «la permanenza nelle residenze sarà consentita solo agli aventi diritto e sarà vietato l’ingresso ad eventuali ospiti». L'Esu, inoltre, invita «tutti gli studenti residenti negli alloggi ESU, in caso di malessere, sintomi respiratori o attacchi febbrili a contattare il Centralino di Corte Maddalene al numero 045 8052881, operativo h 24,  che provvederà ad avvisare gli operatori sanitari per gli interventi del caso».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Esu Verona post Facebook

Il post Facebook pubblicato da Esu Verona

TUTTI I PROVVEDIMENTI PRESI IN VENETO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus a Verona: toccata quota 100 ricoveri in intensiva

  • Altri 81 casi positivi al coronavirus nel Veronese, sono saliti a 1.228

  • «Focolaio di Coronavirus nel carcere di Verona: una quindicina di agenti positivi»

  • In Veneto 125 minorenni positivi al coronavirus, 18 sono veronesi

Torna su
VeronaSera è in caricamento