Boato nella notte: bancomat svaligiato e banditi in fuga con un bottino di mille euro

Il colpo è andato a segno a San Giovanni Lupatoto, indagano i carabinieri

Una pattuglia dei carabinieri di San Giovanni Lupatoto - immagine d'archivio

Nella notte tra venerdì 10 e sabato 11 maggio a San Giovanni Lupatoto è avvenuto un nuovo colpo ad un bancomat, dopo quello di pochi giorni fa nel Comune di Lazise. Ad essere preso di mira, questa volta è stato uno sportello della filiale Banca Valsabbina di via Battisti.

Secondo quanto riferito dai carabinieri, giunti sul posto pochi minuti dopo che era scattato l'allrme ed avvertiti inoltre da un residente, i banditi sono entrati in azione verso le ore 3.20 di notte. I ladri hanno dapprima fatto esplodere lo sportello utilizzando della polvere pirica, per poi riuscire a fuggire con i soldi.

Stando a quanto riferito da fonti interne all'istituto di credito l'ammanco in denaro è stato quantificato in 1.190 euro, mentre ovviamente l'esplosione ha causato inoltre gravi danni alla struttura stessa del bancomat.

Al momento gli inquirenti, nel tentativo di risalire ai responsabili, stanno vagliando i filmati delle telecamere di videosorveglianza del Comune, dai quali si evince che i banditi si son dati alla fuga a bordo di una berlina grigia subito dopo il colpo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

Torna su
VeronaSera è in caricamento