Esce per un'escursione e non torna, 27enne trovato senza vita in Val Sorda

Il ragazzo era di Pegognaga e si trovava in vacanza sul Lago di Garda. Durante l'escursione aveva anche inviato delle foto alla sorella. Quando non è rientrato, i familiari hanno dato l'allarme

(Foto di repertorio)

Sono durate diverse ore le ricerche di un giovane escursionista scomparso ieri, 30 agosto, nel Veronese. E purtroppo si sono concluse con il ritrovamento del suo corpo senza vita. Il ragazzo aveva 27 anni, era di Pegognaga (provincia di Mantova) e si chiamava Gabriele Puccia.

Gabriele Puccia era in vacanza sul Lago di Garda e ieri mattina era partito per un'escursione da solo tra l'Alta Valpolicella e la Lessinia. Durante la giornata aveva anche inviato alcune foto alla sorella, con le immagini dai sentieri che aveva percorso. Non vedendolo rientrare, però, i familiari hanno dato l'allarme e subito sono partite le ricerche a cui hanno preso parte carabinieri, vigili del fuoco e sei squadre del soccorso alpino insieme ai soccorritori della stazione speleologica.

I carabinieri hanno ritrovato l'auto del 27enne parcheggiata a Malga Biancari, a Marano di Valpolicella. Da lì è cominciata la perlustrazione dei vari itinerari. Il corpo del giovane è stato trovato intorno alle 3 di questa notte, 31 agosto, sulle acque del Rio Mondrago, in Val Sorda. Pare che abbia perso l'orientamento e sia scivolato fuori dal sentiero e sia caduto per una trentina di metri, riportando traumi letali.

Il medico del soccorso alpino ha constatato il decesso del ragazzo e così la sua salma è stata ricomposta e imbarellata. La barella è stato portata a spalla fino al vicino ponte tibetano, dove è arrivata alle 5. Alle prime luci del giorno, si è alzato in volo l'elicottero da Trento, che ha recuperato la barella con il verricello per trasferirla a Malga Biancari, dove il corpo di Gabriele Puccia è stato affidato ad un carro funebre diretto all'ospedale di Borgo Roma.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito da un treno a Balconi di Pescantina: caos e disagi in stazione

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 ottobre 2019

  • Col furgone tampona mezzo pesante in A22, muore giovane veronese

  • Veronese violentata dopo una serata al Mascara, arrestato il branco

  • Volotea, due nuove rotte dal Catullo e l'offerta biglietti sfiora il milione

  • Quaterna fortunata messa a segno in provincia: vinti oltre 50 mila euro

Torna su
VeronaSera è in caricamento