Imprenditori veneti in Emilia per beneficenza

Parte domani mattina la prima struttura mobile al servizio delle popolazioni colpite prodotta dall'azienda veronese Intenda con l'ausilio di fornitori e partner

Un sostegno concreto agli sfollati dell'Emilia lo darà un azienda veronese di nome InTenda insieme ad altri partner veneti, che domani mattina invieranno a Medolla la prima struttura in soccorso della gente del luogo.

L'azienda, di proprietà di Gianfranco Creston e dislocata nella zona industriale di San Pietro di Legnago, da 20 anni produce coperture mobili in alluminio e PVC, coperture quindi più confortevoli e resistenti di una tenda. Con l'aiuto di alcuni fornitori e partner, verrà inviata domani una struttura alta 2,60 metri, lunga 20 metri e larga 6 metri, che servirà a dare rifugio a chi ha perso la propria abitazione o non può entrarvi perchè dichiarata inagibile. Vie di fuga e porte su tutti i lati sono ovviamente previste, così da fare in modo di essere pronti ad ogni evenienza.

Il sopralluogo del terreno dove sistemare l'impianto è già stato eseguito, così come il conteggio delle persone che potranno usufruirne. Questa è soltanto la prima delle tre strutture che verrà inviata in Emilia, la seconda partirà mercoledì per Finale Emilia e la terza probabilmente venerdì con destinazione Mirandola. 

 

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Restauro dell'Arena: si conclude a marzo la prima fase dei lavori

  • Incidenti stradali

    Veronese di 47 anni tampona un camion e muore sull'autostrada A 31

  • Cronaca

    La denuncia: «Splendida cavità in Lessinia divenuta discarica abusiva»

  • Attualità

    A4, lavori sul ponte del Mincio: da venerdì modifiche alla viabilità

I più letti della settimana

  • "Adrian", spettacolo sospeso e polemiche. Casali: «Un fallimento, restituite il Camploy»

  • Amadou Càmara, storia di una morte indifferente nella città dell'amore

  • Il bidet si rompe e lo ferisce: trovato morto dissanguato nella sua casa

  • Storie di ordinaria follia: ordina su Internet un costume da bagno e riceve lingotti d'oro

  • Tamponamento sull'A22 vicino a Rovereto, muore manager veronese

  • Dopo la condanna e la diffida, Lyoness si difende a annuncia un ricorso

Torna su
VeronaSera è in caricamento