Carnevale 2017. Il 29 gennaio si vota Papà del Gnoco, tre i candidati

Sono Pietro Robbi, detto Sandokan, Pier Paolo Moserle e Alberto Tabacchi. Due le candidature scartate, una perché finta e l'altra per motivi di età

Si è chiuso il 20 dicembre scorso il bando per i candidati alla carica di Papà del Gnoco per il Carnevale 2017. Delle cinque richieste arrivate, una era finta e un'altra non è stata ritenuta valida per questioni di età, scrive Elena Cardinali su L'Arena. Per questo ne sono state ammesse tre e sono quelle del 65enne Pietro Robbi, detto Sandokan, del 50enne Pier Paolo Moserle e del panettiere Alberto Tabacchi, 49 anni. 

I tre potranno essere votati nella ex chiesa di Santa Maria della Giustizia Vecchia il prossimo 29 gennario solo se presenteranno il certificato penale. Una volta eletto, Papà del Gnoco sarà protagonista dei vari eventi del Carnevale, come il gran ballo in piazza dei Signori (17 e 18 febbraio) e il venerdì gnocolar del 24 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento