Due colpi ai bar nel giro di mezz'ora, ladri in fuga

Un primo allarme a Erb ha messo in fuga i ladri mentre a Bussolengo sono fuggiti con 2 videopoker

Due colpi ai bar nel giro di mezz'ora, ladri in fuga
Due colpi nel giro di mezz’ora, uno tentato, l’altro andato a segno in locali diversi. Nel mirino i soliti videopoker dei bar. Il primo allarme è scattato alle due e mezza di stanotte a Erbè, al “Central Bar” di piazza Cavour, dove alcuni ignoti si sono introdotti scassinando la porta d’ingresso e hanno puntato subito alla macchinetta cambiamonete. Probabilmente un primo sopralluogo degli scorsi giorni era servito ad individuare la sala giochi del negozio, ma si erano dimenticati di controllare se fosse presente un sistema antifurto con videosorveglianza. Così, quando la sirena d’allarme è entrata in funzione, i malviventi si sono dati alla fuga ma le telecamere hanno ripreso il furgone, utile a caricare l’apparecchio dopo averlo divelto dal pavimento.

Il colpo finito male, però, non ha scoraggiato i ladri che, poco dopo, a Bussolengo, ci hanno riprovato, penetrando nel bar "Da Giorgio", in località San Vito in Mantico. Erano le tre di notte, i carabinieri di Nogara stavano già rintracciando il furgone, un Opel Combo. Stavolta il furto con scasso è finito in miglior modo. Appena entrati si sono fiondati sui due videopoker del bar, li hanno caricati sul furgone e sono spariti nella notte. I carabinieri di Bussolengo non ci hanno messo molto a ritrovare il mezzo, di cui era stato denunciato il furto un paio di giorni fa. I militari hanno raggiunto il Combo a Boscomantico, ma dei ladri nessuna traccia. Le indagini dei carabinieri di Nogara e di Bussolengo per risalire agli scassinatori e per quantificare il bottino sono ancora in corso.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus a Verona: toccata quota 100 ricoveri in intensiva

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • In Veneto 125 minorenni positivi al coronavirus, 18 sono veronesi

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus in Borgo Roma: calo ricoveri in intensiva nel Veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento