Droga, cellulari, manette e armi in casa: 38enne della Bassa arrestato

Sono stati i carabinieri di Rovigo a fermarlo per un controllo, trovando nella sua auto un piccolo involucro contenente cocaina, eroina ed ecstasy: a quel punto è scattata la perquisizione nella sua abitazione

Immagine generica

Un uomo di 38 anni, residente nel comune di Boschi Sant'Anna, è stato arrestato dai carabinieri di Rovigo con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto di armi ed oggetti atti ad offendere. 

Come riferisce l'Ansa, l'individuo è stato fermato alla guida della propria auto dai militari, che nel corso dei seguenti controlli sulla persona ed il mezzo, avrebbero rinvenuto un piccolo involucro contenente cocaina, eroina ed ecstasy. Ne è scaturita così la perquisizione domiciliare, che ha portato le forze dell'ordine a trovare nell'abitazione del 38enne: 3 grammi di cocaina, 72 di hashish, 10 di eroina, una pastiglia di ecstasy, materiale utile al confezionamento dello stupefacente, 11 cellulari, uno storditore elettrico, 4 coltelli e 2 manette, oltre a 845 euro che le forze dell'ordine ritengono possano trattarsi del frutto dell'attività di spaccio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Investimento sui binari: circolazione dei treni sospesa sulla Verona-Bologna

Torna su
VeronaSera è in caricamento