Disperato strangola la moglie malata e si impicca

Renzo Busato, 69enne, non sopportava il pensiero del grave alzheimer diagnosticato alla coniuge

Disperato strangola la moglie malata e si impicca
Non sopportava il pensiero che la grave forma di alzheimer che era stata diagnosticata alla moglie avrebbe minato pesantemente la sua mente e il suo fisico. Meglio, secondo lui, mettere fine alle sofferenze della coniuge. Questa la ragione per cui Renzo Busato, 69enne di Trevenzuolo, ha deciso di strangolare questa notte o alle prime luci dell'alba la moglie Nidia Trevisani nel sonno, di un anno più giovane, e poi di impiccarsi in un magazzino nel cortile interno della palazzina popolare in cui abitava. I vicini non hanno sentito nulla. A un primo esame, sul collo della donna sono stati riscontrati dei segni che potrebbero essere riconducibili alla morte. Il marito potrebbe aver usato la stessa corda con la quale si è impiccato, anche se sul suo corpo i segni sono molto più evidenti. In ogni caso le forze dell'ordine non escludono che abbia usato un cuscino o altri mezzi.

A scoprire i cadaveri questa mattina è stato il figlio della coppia. Secondo i carabinieri accorsi sul luogo del delitto, in piazza Vittorio Veneto, la tragedia sarebbe da ricondurre al contraccolpo emotivo che l'uxoricida avrebbe subito dopo la diagnosi della malattia degenerativa della moglie. Di quattro mesi fa. Da alcune settimane lei non era più autosufficiente e veniva assistita dai servizi sociali. Pare che fosse in programma un suo ricovero nelle prossime settimane. Non sono stati trovati scritti che spiegano i motivi del gesto, ma alcuni testimoni, compreso il figlio della coppia, hanno riferito alle forze dell'ordine che l'umore dell'uomo era molto cambiato dopo la scoperta delle gravi condizioni di salute della coniuge. Spesso spiegava ai vicini di sentirsi prostrato. Una cognata aveva fatto visita alla coppia nel pomeriggio di ieri, ma niente lasciava presagire il tragico epilogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento