La Bella Stagione e i suoi pericoli per gli over 65: il Comune corre ai ripari

Torna a Verona l'iniziativa Estate Anziani, che vuole prevenire i disagi più frequenti per quelle persone non più giovanissime, più soggette a soffrire il caldo torrido

Il Comune di Verona propone anche quest’anno, nel periodo dal 15 giugno al 15 settembre, l’iniziativa ‘Estate Anziani’, volta a prevenire i disagi più frequenti che coinvolgono le persone con più di 65 anni nei periodi di intenso caldo e in momenti dell’anno in cui i familiari più stretti possono essere in vacanza.

L’iniziativa, giunta quest’anno alla 13ª edizione, prevede: la pubblicizzazione, nell’ambito del progetto della Regione Veneto ‘Famiglia Sicura’, del Numero Verde 800 462340 di emergenza sociale, funzionante 24 ore su 24, a cui gli anziani in difficoltà possono direttamente rivolgersi per comunicare le proprie necessità e ricevere adeguate risposte; la possibilità di avvalersi dello Sportello “SI”, lo Sportello Integrato Informativo del Sociale della Direzione Servizi sociali e Integrazione Socio Sanitaria-Promozione Lavoro che costituisce un importante contatto diretto tra la cittadinanza e i Servizi sociali del Comune di Verona anche attraverso il suo Numero Verde 800085570; l’erogazione dei seguenti interventi, che possono essere richiesti nei Centri Sociali Territoriali del Comune di Verona (si veda l’elenco contenuto nell’opuscolo illustrativo dell’Estate Anziani 2016): assistenza economica ordinaria e straordinaria ad anziani soli o in coppia privi di adeguato sostentamento o con un reddito inferiore ai limiti previsti dai provvedimenti comunali; l’invio a domicilio di operatori addetti all’assistenza nel caso la persona anziana rimanga priva di contesto parentale e necessiti di approvvigionamento di generi alimentari, preparazione dei pasti a domicilio, trasporto per terapie o per altre necessità urgenti; la stampa e diffusione dell’opuscolo informativo ‘Estate Anziani 2016’, che, anche quest’anno sarà distribuito capillarmente sul territorio e sarà disponibile presso i punti di contatto con la cittadinanza anziana del comune di Verona: i Servizi Sociali Integrazione Socio Sanitaria, le Circoscrizioni comunali, i Centri Sociali Territoriali, i Centri d’Incontro “Anziani Protagonisti nel Quartiere”, le sedi anagrafiche , l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP). La pubblicazione si potrà trovare anche presso le Farmacie pubbliche e private, grazie alla collaborazione di Federfarma e dell’Ordine dei Farmacisti di Verona. Una locandina verrà affissa nei principali luoghi di distribuzione per individuarli più facilmente. L’opuscolo contiene le informazioni dettagliate sui servizi previsti e altre notizie: l’indicazione dei principali numeri utili per eventuali emergenze socio-sanitarie, i recapiti e i numeri telefonici delle sedi dei Centro Sociali Territoriali, dove le assistenti sociali possono rispondere alle varie necessità degli anziani, l’elenco dei Centri d’Incontro ‘Anziani Protagonisti nel Quartiere’, l’ubicazione delle principali aree verdi attrezzate, l’elenco delle sedi e dei recapiti delle Circoscrizioni ove richiedere informazioni sulle iniziative offerte dal territorio durante il periodo estivo. La pubblicazione contiene inoltre alcuni suggerimenti e consigli utili rivolti ai cittadini per la loro sicurezza e per affrontare il caldo estivo.

Tra gli altri servizi previsti dal progetto, vi è quello del pasto a mezzogiorno, che viene erogato, ad un prezzo modico e su prenotazione, presso le strutture residenziali di Villa al Parco e Casa Serena.
Nell’opuscolo, inoltre, si potrà trovare il numero del servizio di ascolto ‘Telefono Amico Mondo X’, gestito dai volontari dell’omonima associazione, e alcuni consigli a cura dei Medici per la pace, per prevenire le cadute degli anziani.

Durante tutto il periodo estivo gli uffici dei servizi sociali comunali resteranno aperti ed erogheranno normalmente tutte le prestazioni rivolte ai cittadini anziani – ricorda l’assessore ai Servizi sociali Anna Leso - l’Amministrazione comunale auspica che questi interventi, uniti a quelli attivati sul territorio cittadino dagli altri soggetti pubblici e privati, raggiungano l’obiettivo che si sono prefissi: quello di far trascorre a tutti i cittadini un’estate serena, soprattutto alle persone più anziane che a volte non sanno a chi rivolgersi in occasione di eventuali momenti di difficoltà”.

L’opuscolo è consultabile anche sul sito del Comune di Verona, nella sezione dedicata alle Politiche sociali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

Torna su
VeronaSera è in caricamento