Forza Nuova contro i rifugiati: denunciato un 17enne per discriminazione razziale

Il giovane è stato sorpreso dai Carabinieri nei pressi di Porta Nuova insieme ad un gruppetto di altri ragazzi con caschi e passamontagna, mentre cercavano di issare uno striscione

Un'immagine caricata sul profilo Facebook di Forza Nuova Verona dopo i fatti di questa mattina e la denuncia di un 17enne veronese per discriminazione razziale

Durante la mattina di oggi, sabato 27 agosto verso le ore 6:30 circa, mentre la pattuglia del radiomobile di Verona stava percorrendo Largo Porta Nuova ha notato, nei pressi dell’antica porta romana posta all’ingresso sud della città di Verona, un gruppetto di 4/5 persone travisate con caschi integrali e passamontagna, intenti ad armeggiare qualcosa nei pressi del complesso storico.

I militari, insospettiti dal modo di fare furtivo e dall'aspetto cammuffato dei soggetti, hanno dunque deciso di eseguire un controllo. Ma non appena la gazzella ha iniziato ad approssimarsi, i soggetti, accortisi di essere stati sorpresi, si sono prontamente dati alla fuga sparpagliandosi in direzioni diverse. Immediatamente i fuggitivi sono stati inseguiti dai Carabinieri ed invitati a fermarsi, ma imperterriti hanno proseguito nella loro corsa.

Dopo un breve inseguimento a piedi, all’altezza di via Locatelli, i militari sono finalmente riusciti a bloccare uno dei fuggitivi, il quale aveva ancora indosso sia il casco che il passamontagna. Si tratta di un ragazzo diciassettenne veronese. Questi, invitato più volte a riferire fatti e circostanze tese a chiarire la presenza sua e degli altri individui in quel luogo e il motivo del loro travisamento, non ha tuttavia voluto fornire alcuna dichiarazione.

Nel tentativo di capire meglio quanto fosse accaduto, i Militari dell'Arma hanno dunque fatto ritorno sul luogo da cui era iniziata la fuga, comprendendo non appena giunti sul posto i motivi della presenza del gruppetto di giovani incappucciati e la loro successiva fuga a gambe levate. I Carabinieri hanno infatti rinvenuto presso l'antica porta romana, pronto per essere appeso, uno striscione lungo 11 metri e alto 80 cm con la scritta “REFUGEES NOT WELCOME” e le iniziali “FN” (Forza Nuova ndr), che è stato immediatamente sequestrato. Il giovane 17enne veronese è stato dunque denunciato alla Procura dei Minori di Venezia per la violazione dell’art 1 della legge Mancino 205/1993, che punisce le condotte di discriminazione, odio, violenza, per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi. Infine il minorenne è stato affidato al padre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento