Fermati con 22 cosce di maiale in auto: sequestrati 4 quintali di carne avariata

Fermati in zona Quadrante Europa a bordo di una vettura appesantita dal carico, due cittadini rumeni sono stati denunciati dai carabinieri in seguito al ritrovamento nel bagagliaio di un'ingente quantità di carne in pessimo stato di conservazione

I Carabinieri della Compagnia di Verona hanno denunciato, in seguito ad un controllo, due rumeni classe '88 e '85 che, fermati dal nucleo radiomobile mentre percorrevano via Fermi, sono apparsi subito molto agitati. I militari sono stati insospettiti poiché l’autovettura appariva molto carica, e trovandosi in zona quadrante Europa, era plausibile avessero rubato materiali ferrosi. Ed effettivamente nella parte posteriore vi era un grande telo scuro che copriva qualcosa.

Dinanzi all'atteggiamento titubante dei due, i militari hanno voluto approfondire l'ispezione e quando hanno aperto il bagagliaio ed alzato il telo, la sorpresa è stata tanta: 22 cosce di maiale, pari a circa 4 quintali, conservate in pessimo stato, il cui marchio sembra appartenere ad un’azienda tedesca probabilmente non autorizzata. Da parte loro la collaborazione è stata poca, hanno dichiarato di averli comprati da un camionista imprecisato al quadrante Europa, e di volerli destinare per uso familiare.

Entambi i soggetti sono stati denunciati per l’Art.5 c.1 lett.d della legge 283/1962 (Detenzione di alimenti insudiciati in stato di alterazione) e per l’art.6 n.1 del D.Lgs. 193/2007 (Macellazione, produzione o preparazione di carni in luoghi non riconosciuti). Le 22 cosce, dopo la prevista ispezione da parte di personale veterinario, sono state ritenute non idonee per la consumazione, e quindi sono state distrutte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

Torna su
VeronaSera è in caricamento